TEMPORALI

di Cristiano Poletti
Con letture di Mauro Pescio
Con accompagnamento di Cristiano Poletti al pianoforte

Quarto incontro della rassegna di musica e poesia curata da Massimiliano Graziuso

QUELLO CHE TI DICO E’ SOLO QUESTO

Rassegna di musica e poesia curata da Massimiliano Graziuso

Musiche, parole e qualche candela accesa.

Un poeta e un compositore. Un lettore e un musicista. Una voce e uno strumento. Ogni incontro vedrà un confronto fra musica e poesia. Due discipline che, fra le tante cose in comune, hanno anche qualcosa di inspiegabile.

Cos’é la poesia; cos’è la musica?

Filosofi, esteti, compositori e letterati, persino semiologi hanno tentato di spiegarle senza evitare discorsi fumosi.

Nella semplicità di un piccolo spazio, come il Piccolo Re di Roma, in un piccolo arco di tempo, nelle ultime domeniche del mese – da gennaio a maggio – ci guarderemo bene dal dare spiegazioni concettuali.

Ascolteremo parole ben messe fra loro e suoni giustamente organizzati.

Domenica 29 aprile 2018 alle ore 18.00

Mauro Pescio legge

TEMPORALI di Cristiano Poletti

Con accompagnamento di Cristiano Poletti al pianoforte

Cristiano Poletti, Treviglio (BG), 1976.

È autore di Porta a ognuno (L’arcolaio, 2012) e del saggio Trovandomi in inviti superflui, in L’attesa e l’ignoto – L’opera multiforme di Dino Buzzati, a cura di Mauro Germani (L’arcolaio, 2012). Sue precedenti opere sono: Non Nome e Mari diversi.

Dal 2007 dirige il festival Treviglio poesia.Dal 2013 è redattore del lit-blog Poetarum Silva (una scelta di articoli si sta raccogliendo in un libro, intitolato Dei poeti). Nel 2019 curerà la pubblicazione, per la casa editrice Marcos y Marcos, di Ora immobile, sull’opera del poeta Fabio Pusterla. E per la collana Le Alidi Marcos y Marcos sarà pubblicato il libro di poesia Temporali.

Dal 2015, al piano e alla voce, insieme ad amici musicisti dedica un omaggio alle canzoni di Paolo Conte.

Laureato in Storia, è impiegato all’Università di Bergamo.