Antologia di Spoon River. Stage residenziale

Il 6, 7 e 8 novembre, in un piccolo angolo di paradiso, ci immergeremo nella poetica di Edgar Lee Master e di Fabrizio De André, attraverso un lavoro intensivo sulla musica, sul teatro e la scrittura creativa.
Un laboratorio per meravigliarsi, emozionarsi, esplorare, conoscere e creare il proprio angolo di poesia. Tre giorni insieme per condividere, per andare oltre le distanze…
LA VOCE, LA PAROLA, LE AZIONI TEATRALI NUTRITE DALLA
RELAZIONE CON SE STESSI, LA NATURA, GLI ALTRI.

Il percorso attraversa spazi interni ed esterni e vuole favorire l’ascolto e la riscoperta del nostro corpo come trampolino espressivo per l’intuizione creativa della nostra anima, innescare un circolo virtuoso per arricchire le potenzialità comunicative che abbiamo. L’incontro con i testi avverrà attraverso la sintesi e l’applicazione di diverse metodologie per arrivare a una coerenza tra immaginazione-movimento espressione che sia credibile e autentica. Il lavoro sarà incentrato su “Antologia di Spoon River” di Edgar Lee Masters e “Non al denaro, non all’amore nè al cielo” di Fabrizio De André.

Logistica:
Il campus si terrà nella splendida cornice dei Castelli Romani, a picco sul lago di Nemi, in mezzo alla natura del bosco sacro.
Il costo dello stage è di € 230, comprensivo di vitto, alloggio e materiale didattico.
Condotto da:
Emiliano Begni, pianista, compositore, arrangiatore.
Gianluca Bondi, attore, regista, psicoterapeuta bioenergetico.
Daniela Di Renzo, cantautrice, psicoterapeuta fenomenologico-esistenziale.
Organizzato da:
Eppur si muove, Sinestesia Teatro Area Benessere Psicofisico
Cosa portare:
Vestiti comodi (sia leggeri che pesanti)
scarpe da ginnastica e scarpette da mimo (per chi non vuole lavorare a piedi nudi), telo/materassino per lavoro a terra
quaderno per gli appunti.
POSTI LIMITATI!
Info e prenotazioni:
Daniela Di Renzo, Mob. 3280307460
Gianluca Bondi, Mob. 3384789713
Emiliano Begni, Mob. 3393976888

o con una mail a: eppursimuove.velletri@gmail.com

Garantite le distanze di sicurezza e la vicinanza emotiva!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *